Perché avvalersi dello Studio Legale Bianchini & Pellegrini

Gli avvocati Bianchini e Pellegrini offrono al Cliente un’assistenza personalizzata e caratterizzata da un contatto diretto e costante.
L’attività di consulenza e assistenza giudiziale e stragiudiziale fornita dallo Studio si distingue per essere svolta in prima persona dai titolari.

I Professionisti dello Studio si caratterizzano, inoltre, per il forte dinamismo e per la capacità di interagire con la clientela avvalendosi dei più moderni mezzi di comunicazione telematica.

22 Nov 2021

Il superamento del dissenso dell’Agenzia Entrate nelle procedure di sovraindebitamento: il giudizio di cram down.


Recentemente, si stanno moltiplicando i casi in cui i Tribunali fallimentari stanno ammettendo il ricorso al c.d. ”cram down” da parte di soggetti “sovraindebitati”, un istituto che rientra, a pieno titolo, tra le principali novità apportate alla L n.3/2012 dal D.L. 28 ottobre 2020, n. 137.

In tale senso, è interessante richiamare una sentenza del Tribunale di Palermo dello scorso 02.11.2021.

In tale fattispecie, un ex agente di commercio, ormai pensionato, aveva accumulato nel corso della propria attività debiti per complessivi € 186.000, in gran parte con il Fisco.

Al fine di risanare la propria posizione, l’indebitato proponeva, tramite il ricorso alla legge sul sovraindebitamento, di versare € 45.000 in 8 anni e 4 mesi.

A fronte dci detta proposta, l’Agenzia Riscossione, l’Agenzia Entrate e l’ INPS, che costituivano la quasi totalità dei creditori, manifestavano il loro dissenso.

In forza, però, del recente art. 12, comma 3-quater, il Tribunale fallimentare ha ora il potere di omologare l'accordo di composizione della crisi anche qualora l’Agenzia Entrate Riscossione, o l’INPS, si esprima con voto negativo, e decisivo ai fini del raggiungimento della maggioranza per l’omologa, e quando il suddetto accordo risulti più conveniente rispetto all'alternativa liquidatoria.

Nel caso di specie, infatti, il Tribunale di Palermo ha, in definitiva, deciso di accogliere la descritta proposta, in quanto gli Enti Fiscali dissenzienti non avrebbero potuto ottenere di meglio tramite un'aggressione coattiva al patrimonio dell’indebitato.

In sostanza, il giudizio di cram down risulta essere un potenziale strumento di supporto per un elevato numero di imprese in difficoltà finanziaria.

Altri articoli


17 Nov 2021

Al via la Composizione Negoziata per le Crisi.


15 Nov 2021

Un rimedio ulteriore contro le multe.

Bianchini Pellegrini

Avv. Claudio Bianchini
Avv. Claudio Bianchini

Avvocato civilista iscritto all’Albo presso l’Ordine degli Avvocati di Parma, si occupa in particolare di crisi d’impresa, sovraindebitamento, questioni di diritto del lavoro, recupero crediti.
È, altresì, iscritto all’elenco dei Gestori della Crisi dell’OCC istituito presso l’Ordine degli Avvocati di Parma.

avv.claudiobianchini@bianchinipellegrini.it
Avv. Giovanna Pellegrini
Avv. Giovanna Pellegrini

Avvocato civilista iscritta all’Albo presso l’Ordine degli Avvocati di Parma, si occupa in particolare di diritto di famiglia, recupero crediti ed esecuzioni, contrattualistica, sfratti e locazioni.

avv.pellegrini@bianchinipellegrini.it

Scrivici