Debiti Addio

Debitiaddio.it è un portale informativo che offre consulenza legale ai privati che desiderano liberarsi dai debiti. Nasce dalla collaborazione con un team di avvocati esperti in materia di diritto civile, specializzati in diritto fallimentare e nelle procedure esecutive mobiliari e immobiliari.

I nostri legali hanno maturato una notevole esperienza nella composizione di situazioni debitorie attraverso trattative stragiudiziali, nonché mediante l’applicazione della legge n. 3 del 2012 cd. sul sovraindebitamento.

Debitiaddio è dalla parte del consumatore con professionalità e massima discrezione.

 

21 Dec 2021

I nostri avvocati ottengono un successo presso il Tribunale di Milano.


Una vittoria importante ottenuta dagli avvocati del sito Debiti Addio è stata registrata, nei mesi scorsi, presso il Tribunale di Milano, il quale ha accolto la richiesta, avanzata dagli stessi, volta al risanamento della posizione di un dipendente di una grossa ditta privata, che aveva accumulato complessivamente circa 50.000 € di debito.

Il soggetto interessato si era indebitato cosi' da avere una cessione del quinto, un altro finanziamento, poi successivamente degenerato in un pignoramento presso terzi dello stipendio, ed alcune cartelle esattoriali.

Si decideva, quindi, di tentare il risanamento della descritta posizione debitoria tramite una richiesta avanzata innanzi al Tribunale Fallimentare di Milano, volta alla liquidazione dei beni presenti nel patrimonio di questo debitore, costituito esclusivamente da entrate derivanti dal suo stipendio.

La proposta veniva accolta dal Tribunale adito che, quindi, aveva accettato di abbatterre il debito in cambio di una quota pari al quinto dello stipendio dell'interessato, da devolversi nei successivi 4 anni.  A questo, il giudice aveva aggiunto anche la richiesta di sacrificare la tredicesima sempre con riferimento al successivo quadriennio.

In definitiva, a fronte di un debito di 50.000 € gli avvocati sono riusciti a risanare la posizione del debitore in questione, facendo versare a quest'ultimo, per i prossimi 4 anni, una somma pari a complessivi 20.000 €, e quindi, meno della metà del dovuto, con il conseguente annullamento della cessione del quinto e del pignoramento presso terzi.

Altri articoli


22 Nov 2021

Il superamento del dissenso dell’Agenzia Entrate nelle procedure di sovraindebitamento: il giudizio di cram down.


17 Nov 2021

Al via la Composizione Negoziata per le Crisi.

Scrivici

Contattaci, i nostri avvocati ti aiuteranno a risolvere i problemi con la massima trasparenza, professionalità e discrezione.