Avv. Giovanna Pellegrini
  • Avv. Giovanna Pellegrini
  • Studio Legale B&P , Consigli utili
  • 14 Jan 2022
Condividi su:
Bene sottoposto ad un fermo amministrativo: possibilità di vendita?

Bene sottoposto ad un fermo amministrativo: possibilità di vendita?

Per legge è consentito trasferire un veicolo sottoposto a fermo amministrativo con la conseguenza che il fermo si trasferisce, assieme all’auto, all’acquirente.

Ovviamente, l’acquirente non potrà poi, o circolare, o rottamare il veicolo così acquistato.

Ricordo che, chi viene trovato alla guida di un'auto sottoposta a fermo amministrativo è sanzionabile con una multa tra i 700 € ed i 1.000 €, a seconda della circostanza, oltre che essere soggetto alla confisca del veicolo.

Qualora l’acquirente non sia a conoscenza del fermo al momento dell’acquisto dell’auto può, poi, richiederne o la risoluzione del contratto di vendita, con la contestuale riconsegna del prezzo pagato, o la riduzione del prezzo.

Infine, l’acquirente una volta acquistata l’auto, potrebbe decidere di estinguere le cartelle esattoriali collegate al fermo, tramite pagamento dilazionato in 72 rate mensili nei confronti dell’ Ente impositore: in tale caso, già dopo il pagamento della prima rata viene sospesa l’efficacia del fermo, con la conseguente possibilità di poter circolare.

Da ultimo, si precisa che, per l’estinzione, occorre che venga saldata per intero la rateizzazione. 

Articolo precedente